Essere invitato a recitare in questo festeggiamento del 20° Anniversario di «Jesus Christ Superstar» dal vivo presso il Teatro Sistina, è la realizzazione del sogno di una vita. Ted Neeley è onorato dall’opportunità di collaborare in questa nuova esperienza teatrale italiana, prodotta e diretta dal regista visionario Massimo Romeo Piparo, e ringrazia Massimo e tutto lo staff e la crew, ogni membro del cast e i musicisti, tra cui i Negrita, per questa avventura straordinaria.

Nato per cantare, Ted Neeley cominciò la sua carriera come cantante e batterista in un gruppo rock’n’roll presso la sua città natale, Ranger, in Texas. Suonò nel suo circuito di locali, finché la coscrizione militare degli Stati Uniti per la guerra in Vietnam causò lo scioglimento della band. Successivamente Ted divenne un compositore vocale, e lavorò con i rinomati artisti Ray Charles, Tina Turner, Richard Pryor, Robin Williams, Leon Russell, Billy Preston, i Kinks, e Richie Havens.

La carriera di Neeley prese una svolta inaspettata quando accompagnò dei suoi amici ad un provino per uno spettacolo a Broadway. Ted cantò per sfida, aggiudicandosi il ruolo di Claude nel rock musical originale “Hair”. L’iconico regista di teatro, lo scomparso Tom O’Horgan, ha guidato e diretto Ted in “Hair” per tre anni. In seguito accolse Neeley all’anteprima mondiale di Broadway di “Jesus Christ Superstar” di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber. Ted cominciò a lavorare nel coro, mentre faceva il sostituto per il ruolo di Gesù. In seguito gli fu conferito il ruolo di Gesù di Nazareth, a fianco al suo caro amico Carl Anderson, nei panni di Giuda, allo “Universal Amphitheater” di Los Angeles, costruito esclusivamente per quello spettacolo.

La successiva incredibile opportunità per Ted si presentò quando gli venne offerto il ruolo di Tommy per l’anteprima mondiale di “The Who’s Tommy”, a Los Angeles. È lì che incontrò il regista vincitore di premi Oscar Norman Jewison, che lo portò ai Pinewood Studios di Londra per fare un provino cinematografico, e che gli diede l’onore di recitare nel ruolo di Gesù di Nazareth nel Rock Opera Film “JESUS CHRIST SUPERSTAR”. Per quella performance Neeley fu nominato ai Golden Globe per Miglior Attore e Miglior “Newcomer” nel 1974.
Fresco dal successo mondiale del film uscì l’album di Ted Neeley “1974 A.D.”. Successivamente il suo caro amico e mentore, Tom O’Horgan, lo invitò a portare il suo urlo da Rock Opera a New York, nel ruolo di “Billy Shears” nell’anteprima mondiale in teatro di “The Beatles’ SGT. PEPPER’S LONELY HEARTS CLUB BAND…On The Road”.
Negli anni ’70 e ’80 Ted è stato spesso invitato come ospite negli show televisivi “The Tonight Show with Johnny Carson”, “Saturday Night Live”, “The Smothers Brothers Comedy Hour”, “The Dean Martin Show”, “Sonny and Cher”, “The Rolling Stone 20th Anniversary Special” e “The Midnight Special”. L’attore recitò nelle serie televisive e nei film: “Of Mice And Men”, “Starsky and Hutch”, “McLaren’s Riders” e “Man From Atlantis”.

Come compositore/cantante/attore, Ted recitò e scrisse la musica per la colonna sonora dei film “A Perfect Couple”, per il regista Robert Altman, “Blame it on the Night”, “Highway to Heaven” di NBC-TV, “The Big Blue Marble” su un canale televisivo per bambini e “Cowboy Jack Street” al Mark Taper Forum di Los Angeles.
Ted Neeley ottenne rinnovata ammirazione nel tour degli anni 90 di “Jesus Christ Superstar”, nuovamente insieme al suo caro amico Carl Anderson nel ruolo di Giuda. Durante questo lungo tour, Anderson e Neeley condividevano il palcoscenico con le co-star Syreeta Wright, la moglie di Stevie Wonder, come Maria Maddalena e Dennis DeYoung degli Styx come Pilato. Quella rappresentazione, “The A.D. Tour”, era stata progettata per festeggiare il ventesimo anniversario del film, e doveva durare solo tre mesi. Si trasformò invece nel più lungo revival tour della storia del teatro Nord-Americano. Attraversando gli USA e il Canada dal 1992 al 1997, questo tour da solo diede a Ted Neeley l’opportunità unica di riprendere il suo ruolo per ben più di 1700 performance.

Nel 2006, a Ted fu nuovamente chiesto di partecipare nel ruolo da protagonista in “Jesus Christ Superstar Live in Concert” per un evento molto speciale di beneficenza da una sola sera. Prodotto e diretto da Gary Goddard, questo evento unico riunì le star del cast dello spettacolo originale di Broadway e del film, Ben Vereen, Yvonne Elliman e Barry Dennen, e diede a tutti l’opportunità di condividere il palcoscenico con un incredibile Jack Black nei panni di Re Erode. Immediatamente dopo questo evento Neeley cominciò le prove per un altro tour di “Superstar” negli Stati Uniti e Canada. Anche questa volta, il tour era stato progettato per durare solo tre mesi, ma la grande richiesta del pubblico e l’acclamazione della critica per questo spettacolo era tanta che il tour fu esteso fino al 2010. L’amato Carl Anderson, che avrebbe dovuto recitare l’iconico ruolo di Giuda, venne a mancare nel 2004 per leucemia. In questo tour Corey Glover, cantante della rock band Living Colour, recitò in quel ruolo.

Nel 2012, dopo anni di tour perennemente in “tutto esaurito”, dopo i tanti lavori nel cinema e nella televisione, Ted riprese il suo sogno d’infanzia di cantare in un gruppo Rock’n’roll! Partito in tour con “The Little Big Band”, la prima fermata è stata al concerto di beneficenza per il programma di arti dello spettacolo nel liceo dove Carl Anderson cominciò la sua carriera. In questo tour, la band ha celebrato i brani più amati delle grandi Rock Opera: Hair, Superstar, Tommy e Sgt. Pepper, oltre a brani originali. Ted Neeley ha raccontato storie sull’incredibile viaggio che è stata la sua carriera, spartita tra la musica, il palcoscenico e il cinema, soffermandosi sulla svolta decisiva avvenuta quando gli è stata data l’opportunità recitare la parte di Gesù di Nazareth.

Nel 2012, Quentin Tarantino ha invitato Ted Neeley a recitare nel successo cinematografico “Django Unchained”, vincitore di due premi Oscar. Sul set del film, nelle paludi della Louisiana, Neeley è stato ispirato a comporre il brano musicale “Tracker’s Chant”, che è stato incluso nella colonna sonora del film.
A Marzo del 2013, Ted Neeley ha rilasciato il CD “Workin For The Words”. Nell’Agosto 2013, l’album “1974 A.D.” è stato lanciato in forma di CD intitolato “Ted Neeley 1974 A.D. / 2013 A.D.” I brani musicali dell’artista sono disponibili su iTunes e sul sito www.tedneeley.com.

Il nuovo EP “Rock Opera” è uscito il 1° aprile esclusivamente su iTunes in tutto il mondo e sarà disponibile nei negozi il 22 Aprile. “Rock Opera” include canzoni originali di Jesus Christ Superstar e Tommy, e sono stati realizzati con la straordinaria collaborazione di amici di vecchia data e co-protagonisti di Jesus Christ Superstar come Yvonne Elliman nel duetto “Up Where We Belong” e con lo scomparso Carl Anderson, nella versione riadattata della canzone “God’s Gift To The World”. “Rock Opera” include inoltre una traccia esclusiva ed emozionante, “Gethsemane”, eseguita dal vivo sul palcoscenico.
Successivamente allo spettacolo diretto da Massimo Romeo Piparo in Italia, Ted Neeley continuerà le proiezioni speciali della nuova versione rimasterizzata in occasione dell’anniversario del film “Jesus Christ Superstar”. L’artista sarà presente per dialogare con il pubblico e, in alcune città, sarà accompagnato da altri membri del cast originale, tra cui Barry Dennen (Pilato), Yvonne Elliman (Maria Maddalena), Kurt Yaghjian (Anna), Bob Bingham (Caifa), Josh Mostel (Erode) e il coreografo Rob Iscove. Carl Anderson è sempre presente nel cuore di tutti, ed è commemorato in ciascuno di questi eventi emozionanti.
Per altre informazioni, visitare il sito di Ted www.tedneeley.com o seguire Ted su Facebook e Twitter.